Chirurgia estetica, i numeri non conoscono crisi. Il dottor Madonna Terracina: «Aiuta corpo e mente»

Chirurgia estetica, i numeri non conoscono crisi. Il dottor Madonna Terracina: «Aiuta corpo e mente»

Che i numeri della Chirurgia estetica non conoscano crisi è un dato statistico consolidato. Donne e uomini delle più svariate fasce di età si rivolgono con fiducia e soddisfazione agli specialisti per migliorare le proprie imperfezioni estetiche.
Chiediamo al Dr.Francesco Madonna Terracina, Specialistica in Chirurgia Estetica a Roma: ma è solo una questione di bellezza esteriore?
«La bellezza esteriore è una aspetto che mantiene il più delle volte la sua soggettività. Alcuni pazienti percepiscono il proprio corpo e i propri difetti estetici con un differente grado di insoddisfazione. Compito del chirurgo estetico è valutare clinicamente la possibilità di correzione chirurgica ed allo stesso tempo entrare in empatia con i desideri dei nostri interlocutori».

Dovete essere dunque anche un po' psicologi?
«Ad ognuno il suo mestiere, tuttavia ritengo sia fondamentale entrare in sintonia e fiducia con i pazienti ed essere dei buoni consiglieri nel valutare e condividere tutti i vantaggi che una procedura di chirurgia estetica può offrire. È poi davvero gratificante constatare come un buon risultato estetico sia un toccasana non solo per il fisico ma anche e soprattutto per la mente».


Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Settembre 2022, 10:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA