«Salvini, ma non siamo più terroni di m...?»: nuovo selfie-agguato. E lui: «Cancella il video»

«Non siamo più terroni di merda?». Salvini vittima di un nuovo selfie-agguato, stavolta a Salerno. A porre la scomoda domanda al ministro dell'interno è una ragazza di nome Valentina Sestito che si avvicina al vicepremier fingendo di essere una sua sostenitrice per poi incastrarlo con il quesito inatteso. Il capo del Viminale non gradisce e si scansa subito. Lo si sente dire, non è chiaro se rivolto alla giovane o a qualcuno della sicurezza: «Cancella questa porcata». Fattio sta che il telefono finisce nelle mani di una terza persona, mentre si dente la ragazza chiedere che le venga restituito e promettere che cancellerà il filmato. Alla fine, non si bene come, ma il video resterà sullo smartphone per finire poi su facebook. 
Lunedì 6 Maggio 2019, 22:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA