Virginia Raggi a New York da domani a venerdì per il vertice sul clima
di Paola Lo Mele

Virginia Raggi a New York da domani a venerdì per il vertice sul clima

Virginia Raggi vola nella Grande Mela. Domani la sindaca di Roma partirà per una missione lampo negli Stati Uniti: due o tre giorni fuori dalla Città Eterna per partecipare al Women4Climate del C40, la rete delle principali città del mondo impegnate sui cambiamenti climatici.

La prima cittadina - come hanno spiegato da Palazzo Senatorio - vuole mancare il meno possibile da Roma, per questo partirà domani, 14 marzo, per New York, e riprenderà l’aereo per Capitale dopo due giorni. Per la missione a stelle e strisce la Raggi porterà con sé una persona del suo staff e i costi della permanenza a New York saranno coperti in gran parte dall’organizzazione dell’evento. Iniziativa che vedrà diverse donne leader nel mondo riunite in prima linea per affrontare i più scottanti temi ambientali globali. L’inquilina del Campidoglio parteciperà ai lavori del C40 dal mattino di mercoledì alla Columbia University insieme, tra le altre, alle sindache di Parigi, Anne Hidalgo, e di Città del Capo, Patricia de Lille.

Il programma prevede una conferenza stampa alle 11.30 e una photo opportunity davanti al Low Memorial Library. Il pomeriggio sarà la volta di alcuni incontri bilaterali. Giovedì 16 marzo la prima cittadina potrebbe vedere - se i tempi lo consentiranno - i rappresentanti della comunità italiana negli Stati Uniti, sempre a NYC. Il volo di rientro in Italia dovrebbe avvenire in giornata, così da permetterle di essere operativa venerdì 17 a Palazzo Senatorio. «Andrò negli Stati Uniti per incontrare i sindaci del C40 che è un’unione di comuni che sono impegnati sul fronte dell’ambiente e delle energie rinnovabili - ha spiegato Raggi - Roma deve essere presente perché vuol fare la sua parte per raggiungere degli obiettivi comuni».

Al suo rientro in Comune, Raggi troverà diverse questioni sul tavolo da affrontare: dal dossier stadio della Roma a Tor di Valle, con la stesura della delibera necessaria a formalizzare la posizione del Campidoglio, all’allargamento della sua giunta. Dopo l’ufficializzazione di Luca Montuori a neo assessore all’Urbanistica, l’obiettivo è trovare altre due new entry, una per le politiche abitative, una per i lavori pubblici.
Lunedì 13 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME