Lei è il capo più buono del mondo:
ferie pagate e illimitate ai suoi dipendenti

Lei è il capo più buono del mondo:
ferie pagate e illimitate ai suoi dipendenti

Sarebbe il capo ideale per tutti: ferie pagate e illimitate, per tutto l'anno. Senza dover aspettare l'estate o altri periodi dell'anno dove si può andare in vacanza per pochi giorni. Con Amantha Imber questi problemi non esistono: è un'imprenditrice australiana e fondatrice della ditta di consulenze per le innovazioni chiamata 'Inventium'.

Logicamente, a regnare nella sua azienda è il senso di responsabilità e la discrezione che devono essere ben saldi all'interno dei suoi dipendenti: "È così ingiusto che le aziende tengano conto delle ferie e non delle ore lavorate in più - ha ammesso Amantha Imber -. È come se dicessero: 'Puoi lavorare tanto quanto vuoi, ma riceverai sempre lo stesso numero di giorni di vacanza'", ha spiegato.



La sua storia è stata riportata dal Daily Mail: molto probabilmente Amantha Imber sarà incoronata come 'miglior capo del mondo' per questa su scelta. Ma lei non se ne vanta: "Mi è sembrata semplicemente la cosa più giusta e più appropriata da fare", ha aggiunto.

Nella mente di Amantha non c'è la possibilità che i suoi dipendenti possano approfittarsi di questa situazione paradisiaca: "Dando di nuovo a loro il controllo - ha raccontato - inizieranno ad essere responsabili dei loro livelli di energia e a creare un equilibrio tra lavoro e vita privata".
 
Mercoledì 29 Giugno 2016, 18:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA