Nadia Toffa e il tributo delle Iene, Ilary Blasi: «Ecco perché non ero in studio»

GUARDA IL VIDEO

Il tributo delle Iene del 1 ottobre scorso per Nadia Toffa emozionò il pubblico e i tanti fan della giornalista morta il 13 agosto in seguito a una lunga battaglia contro il cancro. Quella serata oltre alle lacrime si portò dietro anche molte polemiche per le assenze in studio di Ilary Blasi e Teo Mamuccari. In particolare la conduttrice Mediaset e moglie di Francesco Totti fu duramente attaccata sui social, che definì la sua defezione una mancanza di sensibilità. 

Leggi anche > «Nadia Toffa, la tua presenza è ancora viva», il messaggio di Simona Ventura emoziona tutti​

Leggi anche > Nadia Toffa, Ilary Blasi e Teo Mammucari assenti alla reunion: la risposta delle Iene alle polemiche

In un’intervista rilasciata al settimanale F la Blasi ha voluto chiarire i motivi dietro l'assenza tra le cento Iene presenti in studio. «Non c’ero, ma c’è un motivo - ha dichiarato - Non ero in Italia. Ero a Londra, un viaggio che avevo prenotato per il lavoro di Francesco. Mi hanno chiamato quando ero già partita». 

Gli indizi sul suo viaggio erano già emersi dalle sue stories di Instagram. Ilary Blasi aveva infatti condiviso il suo arrivo in aeroporto nella capitale inglese, senza tuttavia inviare messaggi di vicinanza a Nadia Toffa, almeno in quel 1 ottobre. 

A mettere la parola fine sulla querelle fu la stessa redazione delle Iene che rispose alla rabbia dei fan con una precisazione inviata all'Adnkronos. «Sono polemiche infondate. Abbiamo deciso di organizzare questo omaggio a Nadia Toffa in dieci giorni perciò all'ultimo momento e abbiamo chiesto a tutti di venire in studio - hanno spiegato - Abbiamo chiesto inoltre a tutti di fare un video per cui chi non è riuscito ad esserci fisicamente ha aderito all'iniziativa con il video e per questo motivo gli siamo molto grati». 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Eurogruppo, trovato l'accordo: Mes senza condizioni, Recovery Fund ma niente Eurobond. Gentiloni: «Misure senza precedenti». Salvini e Meloni all'attacco del governo
Paura per Ciriaco De Mita ricoverato in ospedale ad Avellino: l'ex presidente Dc ha 92 anni
Boris Johnson è uscito dalla terapia intensiva
Coronavirus, 610 morti: più contagi, meno terapie intensive e ricoveri. Locatelli: «A Pasqua rispettate misure» MAPPA
Coronavirus in Lombardia: 300 decessi, 1388 nuovi contagi. Oltre le 10mila vittime totali