'M'accompagno da me', Michele La Ginestra torna al Sistina con la regia di Roberto Ciufoli

Ritorno al Sistina con brio per Michele La Ginestra autore e interprete dello spassoso one man show M'accompagno da me. Uno spettacolo che conferma la sua capacità d'instillare il buonumore inducendo con finezza a far riflettere sulla quotidianità, perfino su quella carceraria. È infatti fra le sbarre che il black humour sfocia in una serie di battute di una moltitudine di personaggi, fra avvocati e detenuti, da lui stesso interpretati, pronte a cogliere dietro una risata il senso più profondo del nostro vivere. 

Il Sistina 
«Dopo Rugantino, sedici anni fa, è come se si realizzasse un disegno. Quella volta sono stato chiamato ad essere protagonista di una grande commedia musicale, oggi torno protagonista di un mio spettacolo con la possibilità di dire cose per me importanti ad una platea molto vasta». 

Il Teatro 7 di cui sei fondatore e direttore 
«È il mio terzo figlio. Un teatro che cerca di regalare una varietà di emozioni con spettacoli divertenti e mai volgari e con altri d'innovazione. È stata una stagione strepitosa e, l'intento resta quello di fare sempre meglio per continuare a crescere». 

Roberto Ciufoli
«Essere diretti da lui è divertente e proficuo. È un amico che stimo molto anche artisticamente; mai invadente e rispettoso di chi sta sul palco. Un sodalizio umano e professionale che durerà a lungo». 

Prossimi impegni 
«Porterò in tournée questo spettacolo, organizzerò la prossima stagione del Teatro 7 per la quale sarò presente con due nuovi spettacoli con Massimo Wertmuller e Sergio Zecca e vorrei poter tornare con Il Programma del secolo appena concluso di registrare su TV2000, game show fra nonni e nipoti; ma anche talk di confronto fra generazioni attraverso il gioco».

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Lo sposo scappa coi soldi delle buste: al matrimonio scoppia la rissa
Trapianto di faccia, uno dei medici dell'equipe è un precario che guadagna 2 mila euro lordi al mese
Meteo, il caldo saluta l'autunno: «In arrivo un fronte tempestoso». E crollano le temperature Previsioni
Nadia Toffa: «Il cancro è un dono, tutti possono sconfiggerlo». Scoppia la polemica
Suicida a 13 anni, si è buttato nel vuoto dopo una lite con la mamma. La donna ricoverata in stato di choc