Lega d'accordo con Di Maio: «Sì alla chiusura dei negozi alla domenica, ma 8 aperture l'anno consentite»

«Avanti con la nostra proposta per la chiusura domenicale dei negozi e la possibilità di stabilire 8 aperture all'anno anche con l'intesa con le Regioni». Così il capogruppo alla Camera Riccardo Molinari a margine della riunione economica della Lega, ancora in corso al Viminale, alla presenza del ministro Matteo Salvini.

«Abbiamo deciso - prosegue Molinari - di sostenere i contenuti della proposta Saltamartini Molinari. Si tratta di un provvedimento che ci chiedono le associazioni dei commercianti schiacciati dalla liberalizzazione selvaggia di Monti e dai vantaggi competitivi della grande distribuzione». Molinari spiega che si vuole «tutelare il commercio tradizionale e dare un messaggio di attenzione alle famiglie il cui tempo libero non deve essere dedicato solo al consumismo. Vogliamo tutelare il commercio tradizionale, perché questi anni di liberalizzazione selvaggia e prolificazione smodata della grande distribuzione hanno desertificato i centri storici». «Partiamo da qui e siamo pronti a incontrare tutte le parti interessate per un confronto aperto e libero» assicura infine. 

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Ennio Fantastichini in rianimazione: l'attore ricoverato a Napoli
Grande Fratello Vip sospeso? Ecco la decisione di Mediaset
Diventa mamma a 62 anni: parto da record all'Ospedale San Giovanni di Roma
«Abusi sessuali a una 15enne alla fermata del bus»: caccia a nordafricano a Firenze
Corona da Chiambretti: tra accuse a Cecchi Paone e notti hard con Asia Argento. «Sono un esempio per i giovani»