Sbranato mentre era al guinzaglio: aggredito da un cane più grande

Un cane di grossa taglia ha aggredito e ucciso un cagnolino tenuto al guinzaglio dal suo padrone. Orrore in Puglia. E' avvenuto a Tiggiano, in provincia di Lecce. L'animale, che non era tenuto al guinzaglio ed è poi risultato privo di microchip, era per strada con il suo padrone quando si è avventato su un cane più piccolo che invece era tenuto regolarmente al guinzaglio. Sul posto è intervenuto il servizio veterinario ma per il cagnolino non c'è stato nulla da fare.
Ora il cane aggressore è stato preso in consegna dai medici per essere tenuto sotto osservazione. Il padrone è stato multato quanto ai risvolti penali dipenderanno dalla decisione del proprietario del cagnolino di sporgere o meno denuncia sull'accaduto.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Deborah, le ultime tragiche parole al papà: «Non lasciarmi, ti voglio bene». Morto per una coltellata all'orecchio
A fuoco autobus con 20 studenti a bordo: terrore in strada
Giampiero Galeazzi si commuove per la telefonata di Mara Venier in diretta a Storie Italiane
Terremoto, forte scossa in Puglia, epicentro a Barletta. Lievi crolli a Trani, evacuati uffici giudiziari e scuole nel Barese
Alessia Macari e Oliver Kragl, lite alla prima notte di nozze: «Lei ha chiamato il 113»