Statali, aumenti di stipendio e promozioni in base al merito: cosa cambia con la direttiva Zangrillo. Dirigenti valutati dai dipendenti

1 di 4
Statali, aumenti di stipendio e promozioni in base al merito: cosa cambia con la direttiva Zangrillo. Dirigenti valutati dai dipendenti

Novità in arrivo per i dipendenti pubblici (e per i loro stipendi). Il ministro della Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, ha firmato una nuova direttiva riguardante la misurazione e la valutazione della performance degli statali. Questa iniziativa mira a promuovere una strategia di piena valorizzazione del merito all'interno del contesto organizzativo, seguendo le esperienze e i modelli adottati a livello europeo e nell'ambito dell'Ocse, e si pone come obiettivo la valorizzazione del merito. Al fine di valutare le performance dei dirigenti e di distribuire la retribuzione di risultato, nonché il superpremio concordato nel recente contratto nazionale stipulato due settimane fa, si procederà coinvolgendo i pareri dei colleghi, dei dipendenti e, inoltre, si darà voce agli utenti esterni per valutare i livelli di servizio forniti dall'ufficio pubblico.

1 di 4
​Antonella Di Massa, la morte è un giallo: «Strane ecchimosi e una bottiglia di antigelo». Nessuna ipotesi esclusa
Strage di Palermo, a Pomeriggio 5 le foto della casa dell'orrore. L'audio di Sabrina Fina a un uomo: «Sono la tua tortura»
Sara Buratin, trovato il corpo del marito: era nel furgone sul fondo del fiume. «Si è suicidato dopo averla uccisa»
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di giovedì 29 febbraio 2024: numeri vincenti e quote. Nessun 6 né 5+
Chiara Ferragni a Pomeriggio 5: «Rottura con Fedez una finta? Tutte c***ate». L'appello a Myrta Merlino sul "cornino"