Dopo Roma brucia anche Napoli: domato l'incendio a Posillipo, necessari oltre 80 lanci d'acqua

Dopo Roma, brucia anche NapoliUn incendio è divampato nella tarda serata di ieri, intorno alle 22 ai piedi della collina a Posillipo, sul lato che si affaccia sul quartiere di Fuorigrotta: le fiamme sono risalite, non lontano ci sono delle abitazioni e dall'ospedale Fatenebratelli dal cui spazio retrostante vengono effettuati getti d'acqua verso le fiamme per impedire che si propaghino.

 

L'incendio boschivo, che dalle prime ore di questa mattina ha interessato la collina di Posillipo, a Napoli, estendendosi per circa 15 ettari, su due fronti tra via Manzoni e Fuorigrotta in un'area non abitata di macchia mediterranea, è stato poi domato grazie al coordinamento della Protezione civile della Regione Campania e l'intervento sia di un elicottero regionale che di un Canadair del Dipartimento Nazionale che hanno lavorato senza sosta. Le fiamme sono state domate e la situazione è tornata alla normalità. Oltre 80 i lanci d'acqua necessari a spegnere le fiamme sotto la guida del Direttore Operazioni spegnimento.

 

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Gianluca muore a 29 anni: addio al calciatore ucciso da un male incurabile
Padre e figlio di 6 anni muoiono annegati nel Casertano: trascinati al largo dalla corrente. Altri due fratellini in ospedale
Bambino di 8 anni con tosse e problemi respiratori cronici, i medici fanno una scoperta incredibile
Belen Rodriguez allo specchio: «Ingrassata di 4 chili... pure di felicità»
Estrazioni Lotto, 10eLotto e Superenalotto di martedì 16 agosto 2022: i numeri vincenti e le quote