Soffoca la moglie malata di tumore e chiama i Carabinieri: "Venite, l'ho uccisa"

Soffoca la moglie malata di tumore e chiama i Carabinieri: "Venite, l'ho uccisa"

  • 131
    share
Choc vicino Alessandria. Ha soffocato la moglie, malata di tumore, poi ha chiamato i carabinieri: «Venite, ho ucciso mia moglie». Tragedia questa mattina nei boschi di Capanne di Marcarolo, una piccola frazione di Bosio al confine tra Piemonte e Liguria.

I carabinieri stanno ascoltando un cinquantenne, di origine tedesche secondo le prime informazioni e anche lui affetto da una malattia incurabile. Dopo l'omicidio l'uomo, sempre secondo le prime informazioni, avrebbe tentato di togliersi la vita.

 Sul posto stanno intervenendo i carabinieri di Arenzano (Genova), a cui è arrivata la chiamata dell'uomo, e quelli di Novi Ligure (Alessandria). Sono presenti anche i soccorritori del 118: al loro arrivo, per la donna non c'era più nulla da fare. 
Mercoledì 19 Ottobre 2016 - Ultimo aggiornamento: 12:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME