Spara al figlio e si uccide: si cerca la verità nel diario della mamma

Mamma spara al figlio con il fucile e si uccide:
sequestrato il diario di Laura Paoletti

RECANATI  - I carabinieri di Civitanova Marche hanno sequestrato nell'appartamento in cui Laura Paoletti ha ucciso il figlio Giosuè, 7 anni non ancora compiuti, alcuni fogli di un improvvisato diario che la donna teneva negli ultimi giorni.
 


Stando a indiscrezioni, la donna avrebbe manifestato il suo disagio per la situazione che si era venuta a creare con l'ex compagno per la gestione del bambino, il desiderio di non lasciarlo all'uomo e, in modo velato, la possibilità di compiere qualche gesto estremo.

La donna, probabilmente, temeva che Giosuè si attaccasse al padre, che in base a un recente accordo, aveva ottenuto di vederlo due volte a settimana. Stando ad alcune testimonianze, il bambino si divertiva molto con il papà, e i parenti di quest'ultimo hanno raccontato che vederli insieme "era un godimento".

Lunedì 15 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME