Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Domenica 25 Giugno 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

RACE FOR THE CURE N.18: IN 60 MILA AL CIRCO MASSIMO IN DIRETTA SU LEGGO - VIDEO

COMMENTA

Sabato 20 Maggio 2017, 21:24

La Race for the Cure, che prende il via domenica mattina alle ore 10.00, sarà una grandissima festa, come ogni volta da 18 anni a questa parte. Edizione dopo edizione, un numero sempre crescente di persone non farà mancare il proprio entusiasmo alla straordinaria iniziativa della Susan G.Italia, divenuta una degli eventi più partecipati ed amati tra quelli che si svolgono nella Capitale. Leggo inserirà nella parte alta della propria homepage la diretta streaming della partenza, sempre emozionante. E seguirà con dirette su Facebook tutta la mattinata romana: ospiti vip, gente comune, medici della prevenzione del villaggio della salute per le donne. E alla fine i palloncini rosa che volano in cielo con mille pensieri per le donne che non ce l'hanno fatto, ma anche per le speranze di chi lotta o ha vinto il tumore del seno, preso per tempo.
La corsa, che quest’anno vedrà alla partenza oltre 60000 persone, prenderà il via da via Petroselli, all’altezza della Bocca della Verità e si snoderà lungo il consueto percorso di 5km che attraversa alcuni dei luoghi più suggestivi del centro di Roma. Per tutti coloro che vorranno comunque esserci, correre, camminare, passeggiare e colorare le vie della città, parallelamente alla gara competitiva sarà possibile cimentarsi sul percorso di 2 chilometri.
A testimonianza dell'importanza raggiunta dalla Race for the Cure nel corso degli anni dal punto di vista sociale, culturale e sportivo, alla partenza saranno presenti il Ministro della Salute On.Beatrice Lorenzin, il Ministro alla Semplificazione e Pubblica Amministrazione On.Maria Anna Madia e il Sindaco di Roma On.Virginia Raggi, insieme alle testimonial di sempre Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi.
La Race for the Cure concluderà l’intero weekend ricco di iniziative volte a promuovere la prevenzione e l’adozione di stili di vita sani iniziato venerdì nel Villaggio del Circo Massimo e che, nonostante la pioggia, ha visto la partecipazione di migliaia di donne che hanno aderito ai programmi di prevenzione proposti dalla Susan G.Komen Italia.La Race For The Cure 2017 è stata inoltre l’occasione per lanciare il progetto itinerante di prevenzione della salute della donna “Verso le donne”, che raggiungerà un totale di dodici quartieri periferici di cinque città, nelle quattro regioni italiane dove l’Associazione ha i propri comitati regionali (Lazio, Puglia, Emilia Romagna e Lombardia). 
IL CARDINALE PETER TURKSON IN VISITA AL “VILLAGGIO DELLA SALUTE
Una visita di particolare rilevanza, nelle ore immediatamente precedenti la Race for the Cure, ha dato lustro al della “Villaggio della Salute, Sport e Benessere” del Circo Massimo. Accompagnato dal Professor Riccardo Masetti tra gli stand e le aree dedicate alla prevenzione è arrivato il Cardinale Peter Turkson, recentemente nominato da Papa Francesco Prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale. Il cardinale Turkson è una delle figure più eminenti del Vaticano all’interno del quale ha ricoperto numerosi incarichi di grandissimo rilievo. Sotto il papato di Benedetto XVI fu presidente del Pontificio consiglio della Giustizia e della Pace. Turkson ha speso parole di grande elogio per l’iniziativa -  NEL “VILLAGGIO PRESENTATO IL “PREMIO MORE THAN PINK”
Nell’area conferenze del Villaggio della Race for the Cure è stato presentato il premio More Than Pink, nato dalla un’iniziativa pluriennale della Susan G. Komen Italia insieme all’Associazione ItaliaCamp, in collaborazione con il Polo di Scienze della Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, volta alla promozione dell’emersione, lo sviluppo e la valorizzazione di progettualità e pratiche innovative nell’ambito della salute della donna.
Il premio valorizzerà’ lo sviluppo di progetti innovativi relativi a tre delle priorità emerse in occasione della prima edizione di questa iniziativa: WELFARE AZIENDALE, per potenziare, ottimizzare e diffondere tra le imprese le strategie di responsabilità sociale in tema di salute; EDUCAZIONE, per favorire la diffusione di programmi di prevenzione primaria e secondaria tra i giovani, a partire dalla scuola; INNOVAZIONE, per sviluppare nuovi prodotti e servizi utili a  migliorare le cure e a tutelare la salute delle donne. In ciascuna categoria tematica, al progetto primo classificato verrà conferito il relativo Premio “More than Pink”, del valore complessivo di 30.000€, di cui 15.000€ in denaro e 15.000€ in beni e servizi di tutoraggio e mentoring. I progetti presentati entro il 30 settembre 2017, verranno valutati da un Comitato Scientifico che provvederà a stilare, a giudizio insindacabile, una graduatoria finale per ciascuna delle tre categorie tematiche del premio.
Queste le tre categorie del premio:
 
-          IL “PREMIO MORE THAN PINK PER IL WELFARE AZIENDALE”: vuole favorire progetti innovativi utili a promuovere nelle aziende l’adozione, il potenziamento o l’ottimizzazione di strategie di responsabilità sociale in tema di salute;
-          IL “PREMIO MORE THAN PINK PER L’EDUCAZIONE”: vuole favorire proposte innovative programmi di prevenzione primaria e secondaria, che a partire dalla scuola, incoraggino i giovani a prestare attenzione alla tutela della propria salute e ad adottare stili di vita più sani;
-          IL “PREMIO MORE THAN PINK PER TECNOLOGIE O SERVIZI INNOVATIVI”: vuole favorire progetti che introducano tecnologie innovative o nuovi servizi utili a migliorare i processi di diagnosi e cura nel campo della salute delle donne.
 
Questo il comitato scientifico del Premio More Than Pink:
 
·           Prof. Riccardo Masetti                 Presidente del Premio
Presidente Susan G. Komen Italia
Direttore Centro Integrato di Senologia, Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli 
·           Dr. Antonio De Napoli                  Presidente Associazione ItaliaCamp
·           Prof. Giovanni Scambia               Direttore Polo Salute della Donna, Fondazione Pol. Universitario A.
Gemelli
·           Prof. Alberto Costa                      Chief Executive Officer European School of Oncology
·           Prof. Gualtiero Walter Ricciardi   Presidente Istituto Superiore di Sanità
·           Prof. Matteo Caroli                       Direttore Centro di Ricerca Internazionale per l'Innovazione Sociale
(CeRIIS)
·           Dr. Salvo Mizzi                             CEO Invitalia Ventures
·           Dr.ssa Caterina Seia                    Presidente Giornale delle Fondazioni e Vicepresidente Fondazione
Medicina a Misura di Donna
 
LE “DONNE IN ROSA”, PROTAGONISTE DELLA RACE-
Come sempre, le vere protagoniste della manifestazione saranno le “Donne in Rosa”, donne che stanno affrontando o hanno sconfitto il tumore del seno e che alla Race for the Cure scelgono di rendersi riconoscibili indossando una speciale maglietta rosa. Con la loro coraggiosa testimonianza, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, mandano un forte messaggio di incoraggiamento e di tranquillità alle tante donne che stanno affrontando o incontreranno la malattia ed un invito ad affrontare questo momento difficile con un atteggiamento più positivo. Lo scorso anno una marea rosa di oltre 6.000 donne operate ha invaso festosamente le vie del centro di Roma.
Alle Donne in Rosa sarà riservata una speciale Area nel Villaggio Race, realizzata con il contributo di Aveeno (azienda del gruppo Johnson&Johnson).
 
 
DESTINAZIONE DEI FONDI-
Grazie ai fondi raccolti con le Race for the Cure di Roma, Bari, Bologna e Brescia e con le tante altre iniziative istituzionali, la Komen Italia ad oggi ha erogato più di 13 milioni di euro per dare vita ad oltre 700 nuovi progetti, propri e di altre associazioni, nell’azione di contrasto ai tumori del seno in Italia.
Per il 2017, tra gli obiettivi principali c’è quello di attivare una nuova unità mobile di promozione della salute femminile – il POLOBUS - che aiuti la Komen Italia ad estendere in modo ancora più efficace i propri programmi di prevenzione su tutto il territorio nazionale.
 
IL PERCORSO DELLA RACE FOR THE CURE 2017-
PERCORSO 5 KM: Via Petroselli – Via del Teatro di Marcello – Piazza Venezia – Via dei Fori Imperiali – Largo Corrado Ricci – Via Cavour – Via degli Annibaldi – Via Nicola Salvi – Piazza del Colosseo – Via Celio Vibenna  – Via di San Gregorio-Piazza di Porta Capena – Viale delle Terme di Caracalla – Via Antoniniana – Via Baccelli – Largo Fioritto – Via Baccelli – Largo Vittime del Terorrismo – Piazza di Porta Capena (arrivo fronte FAO)
PERCORSO 2 KM: Via Petroselli – Via del Teatro di Marcello – Piazza Venezia – Via dei Fori Imperiali – Piazza del Colosseo – Via Celio Vibenna  – Via di San Gregorio (arrivo).
PER INFORMAZIONI
visitare www.komen.it e www.raceroma.it  scrivere a ufficiostampa@komen.it
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti