Regeni, la sorella lancia un appello
su facebook: "Appendete striscioni" -Foto/Video

di Paola Treppo
FIUMICELLO (Udine) - «Appendete striscioni, condividete le foto, per mio fratello, per Giulio Regeni, per il mondo intero». Questo l’accorato appello lanciato in rete da Irene, la sorella di Giulio Regeni, il ragazzo ucciso barbaramente al Cairo in circostanze che restano ancora avvolte nel mistero.
 

Dopo un lungo periodo di silenzio, la sorella ha postato la foto di uno striscione appeso sulla terrazza di casa Regeni a Fiumicello, in Friuli, sul profilo Facebook di Giulio. Eccolo (in foto), pubblicato qualche ora fa, oggi, martedì 23 febbraio, a un mese dalla data della scomparsa dello sfortunato giovane, poi trovato assassinato.
Martedì 23 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 18:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME