Bruxelles, Adelma la prima vittima identificata.
"Era col marito e le bimbe, una è ferita" -Foto

  • 446
    share

 
Si chiama Adelma Marina Tapia Ruiz ed è una donna peruviana la prima vittima ufficialmente identificata dell'attentato esplosivo all'aeroporto Zaventem di Bruxelles. Lo riporta il sito del Guardian.

Secondo informazioni ottenute dal ministero degli Esteri del Perù, la donna, 37 anni, si trovava all'aeroporto di Zaventem con il marito belga, Christophe Delcambe, e le loro due figlie gemelle di quattro anni, Maureen e Alondra, di nazionalità belga. Lo avrebbe rivelato il fratello della donna, Fernando Tapia, alla stazione radio RPP. Sembra - riferisce ancora il Guardian - che una delle bambine sia rimasta ferita. Fernando Tapia ha detto che la sorella stava per partire per New York, dove sarebbe andata a trovare altre due loro sorelle.



Secondo quanto riportato dal Guardian, le due gemelle di Christophe e Adelma si erano allontanate dai desk del check-in per giocare e il papà le aveva seguite per non perderle d'occhio. Poi l'esplosione, che ha investito in pieno Adelma e ha ferito anche una delle sue bambine, ma ha evitato la strage di un'intera famiglia.
Mercoledì 23 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 18:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME