CR7, appuntamento con la storia

Marco LobassoROMA - L'uomo in più. Stasera alle 21 Portogallo-Islanda del girone F, l'ultimo match della prima giornata di tutti i gironi. Non una partita come le altre, ma l'esordio di Cristiano Ronaldo, il più pagato, il più ammirato, la stella più attesa degli Europei francesi. «Noi prima o poi vinceremo», ripete CR7, esorcizzando la cabala che vuole la sua nazionale da sempre bella ma mai vincente. Brucia ancora nei suoi ricordi quella maledetta finale europea persa con la Grecia in casa nel 2004, quando lui aveva solo 19 anni. Da...
Martedì 14 Giugno 2016 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME