Roberto Bolle e Roberto Vecchioni incantano Milano con "Luci a San Siro"

Sono entrambi visibilmente emozionati Roberto Vecchioni e Roberto Bolle sul palco in piazza del Duomo alla fine dell’esibizione che ha visto l’Étoile danzare con Nicoletta Manni sulle note di “Luci a San Siro”, una delle canzoni simbolo del capoluogo meneghino.

L’occasione è lo show finale di OnDance, la grande festa della danza voluta e organizzata da Roberto Bolle, giunta alla seconda edizione e di cui l’artista ha già annunciato un nuovo appuntamento per il prossimo anno davanti ad una piazza gremita ed in visibilio. Ecco alcuni numeri di OnDance 2019: più di 50.000 persone coinvolte attivamente nelle attività dell’intera settimana, di cui oltre 2.500 gli iscritti alle open class quotidiane al Teatro Burri nel cuore del Parco Sempione, circa 9.000 spettatori ai 4 Gala, tutti sold out, al Teatro degli Arcimboldi, migliaia di spettatori danzanti agli eventi di liscio (alla Barona), swing (alle Colonne di San Lorenzo), tango (in Galleria Vittorio Emanuele), street dance (con Red Bull Dance Your Style alla Martesana). L’allestimento dello spettacolo in Duomo prevedeva una platea di circa 1000 persone e intorno uno spazio delimitato per circa 18.000 persone cui si sono aggiunti migliaia di persone fuori transenne, non conteggiati.
Sul palco, accanto a Roberto Bolle, ai danzatori e a Roberto Vecchioni, tra gli altri Geppi Cucciari alla conduzione della serata, Mahmood e il violinista di fama internazionale Alessandro Quarta.