Scoperta acqua su un pianeta simile alla Terra. «Potenzialmente abitabile»

Scoperta scientifica sensazionale dal Regno Unito. Secondo una ricerca apparsa su "Nature Astronomy" ed effettuata dal gruppo dell’University College di Londra, per la prima volta è stata rilevata acqua nell'atmosfera di un esopianeta le cui temperature sono simili a quelle terrestri. Otto volte la massa della Terra e due volte più grande, K2-18b orbita nella "zona abitabile" della sua stella, dove l'acqua può esistere in forma liquida. Degli oltre 4mila esopianeti rilevati fino a oggi, questo è il primo a combinare superficie rocciosa e atmosfera con l'acqua.