Hacker spia una bimba di 10 mesi nel sonno con la camera wireless. E tenta di svegliarla

Spiava il sonno della loro bimba di 10 mesi e tentava di svegliarla. Due genitori americani sono rimasti scioccati dopo essere stati svegliati nel cuore della notte dalla voce di uno sconosciuto che chiamava la loro bimba nel sonno. Mamma e papà avevano installato una videocamera Wireless per controllare la stanza della bimba nel caso in cui si fosse svegliata in modo da essere avvertiti immediatamente, ma l'apparecchio è stato violato. Durante il sonno uno sconosciuto ha iniziato a spiare la piccola e poco dopo a gridare. Il padre è corso in camera della bimba e notando la telecamera attiva l'ha spenta. «Abbiamo avuto la sensazione di essere stato violati», racconta la coppia. Gli esperti a riguardo lanciano l'allarme: «Queste videocamere per un hacker sono un gioco da ragazzi, bisogna prestare attenzione».