Vaccino virus respiratorio sinciziale, ok della Commissione europea

Video
La Commissione europea ha approvato Abrysvo (Pfizer) come primo vaccino raccomandato dall'Agenzia europea del farmaco per la protezione dei bambini fino a sei mesi e degli anziani contro la malattia del tratto respiratorio inferiore causata dal virus respiratorio sinciziale (Rsv).  Lo annuncia l'esecutivo comunitario in una nota. «Questo è il nostro primo vaccino contro il virus RSV autorizzato dall'Ue che protegge non solo gli anziani ma anche i neonati, già dalla nascita - dichiara la commissaria Ue per la Salute Stella Kyriakides -. In vista delle prossime stagioni autunnali e invernali, questo vaccino può aiutare a prevenire gravi conseguenze dell'Rsv per alcuni dei nostri cittadini più vulnerabili. Ciò è particolarmente importante per i nostri bambini per i quali l'Rsv è una delle principali cause di ricovero ospedaliero nell'Ue. Non vedo l'ora di vedere gli Stati membri iniziare a utilizzare questo primo vaccino come parte delle loro campagne di vaccinazione nazionali». L'Rsv è un virus respiratorio comune che di solito causa sintomi lievi, simili al raffreddore. La maggior parte delle persone guarisce entro una o due settimane, ma il virus può avere una forma grave per le persone vulnerabili, compresi gli anziani e quelli con malattie polmonari o cardiache e diabete.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Agosto 2023, 12:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA