Rifiuti a Roma, la vergogna di via Cassia

Un minuto e 200 metri di vergogna. Un tappeto di rifiuti, buste di plastica e cartoni che attraversa via Cassia, a Roma nord. Una discarica a cielo aperto, non nascosta in qualche angolo di periferia, ma visibile a tutti, cittadini e istituzioni, ai centinaia di automobilisti che ogni giorno percorrono quella strada costretti a sopportare l'odore che con il caldo sta diventando sempre più insopportabile.

Leggi il nostro approfondimento