Mara Carfagna: «Ora basta, serve un commissario sui rifiuti per la Capitale»

«Basta, abbiamo avuto fin troppa pazienza. Basta allo scempio di una città violata, deturpata, abbandonata, destinata al più squallido e inarrestabile degrado. Basta a cassonetti stracolmi di rifiuti abbandonati per giorni sotto le nostre case, al dissesto delle strade, all'incuria del verde pubblico e degli alberi che al primo soffio di vento si spezzano abbattendosi al suolo. La nostra indignazione deve trasformarsi in azione, l'obiettivo è fare ciò che l'amministrazione Capitolina, non sta facendo: restituire a Roma e ai romani la dignità che meritano e che da troppo tempo viene loro negata. I ministri Matteo Salvini e Giulia Grillo, si facciano carico di tutto questo».

A chiederlo Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, in un video su Facebook. «A Roma c'è un problema di ordine pubblico e l'emergenza rifiuti rischia, con il grande caldo, di trasformarsi anche in emergenza sanitaria - rimarca l'azzurra - Di Maio si faccia carico della sua responsabilità politica. Venga quanto prima chiesta la convocazione di un Cdm straordinario. Venga nominato per Roma un Commissario speciale per la gestione dello smaltimento dei rifiuti. L'incapacità e l'inerzia del sindaco non possono più ricadere sui cittadini. A loro, alla società civile, chiediamo di condividere la nostra denuncia e di unirsi a questo coro affinchè il nostro "Basta" diventi così fragoroso da non poter più essere ignorato o inascoltato da chi è riuscito a deturpare, oltraggiare e ferire il volto della città più bella al mondo. Da oggi non possiamo più stare solo a guardare, mobilitiamoci, #spazzalavia».