Trovato morto Simon, l'escursionista francese disperso in Cilento

Speranze finite. Simon Gautier, il giovane escursionista francese disperso in Cilento da nove giorni, è stato trovato senza vita in un burrone dai soccorritori nella zona di Belvedere di Ciolandrea. L'ultimo suo avvistamento era datato 8 agosto. Il giorno dopo, attorno alle 9, il 27enne aveva chiesto aiuto con il suo telefono cellulare. Secondo la registrazione della chiamata, Gautier aveva spiegato di essere caduto da una scogliera e di avere entrambe le gambe rotte, ma di non riuscire a capire dove si trovasse. Da quel momento in avanti era partita la macchina dei soccorsi che, con il passare dei giorni, aveva ristretto il perimetro delle ricerche. Ma tutto si è rivelato inutile, fino alla terribile scoperta che spegne le speranze della famiglia.