Roma, nuovo murale contro Salvini: "La dittatura del selfie"

Un Matteo Salvini sorridente intento a scattarsi una foto lo smartphone. In basso la scritta: "La dittatura del selfie". È il nuovo murales apparso su un muro di Roma, che ironizza sull'abitudine del ministro dell'Interno di scattarsi selfie in ogni occasione. L'affresco è una "tecnica mista in acrilico e spray" su muro.