Coronavirus, controlli anche a Fiumicino

(LaPresse) La preoccupazione per il contagio da coronavirus dello stesso ceppo della Sars c’è anche in Italia. All’aeroporto di Roma Fiumicino viene misurata la temperatura corporea dei viaggiatori provenienti dalla Cina, in particolare da Wuhan, città-focolaio della malattia. Avvisi del ministero della Salute, indicazioni su come individuare sintomi e consigli per evitare la contaminazione. Quattro casi sono stati riscontrati all’estero, fra viaggiatori cinesi in Corea del Sud, Giappone e Thailandia. Il cui numero aumenta per le lunghe ferie legate al Capodanno cinese (25 gennaio). Il Centro europeo di controllo delle malattie ha classificato “moderato” il rischio di contagio nel Vecchio Continente.