Video

Congo, Delpini: "Attanasio dirà a Dio 'Io morto dove non importa a nessuno' "

(LaPresse) "Il Signore dirà: da dove vieni, Luca, fratello? E Luca risponderà: vengo da una terra dove si muore e non importa a nessuno, dove si può far soffrire senza motivo e senza chiedere scusa. Il Signore forse dirà: Luca, scriverò il tuo nome nel libro della vita. Io ti benedico, Luca, per ogni bicchiere d'acqua e pane condiviso". Lo ha detto l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, durante l'omelia dei funerali a Limbiate, in provincia di Monza e Brianza, dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio, 43 anni, ucciso lunedì scorso nella Repubblica democratica del Congo. A margine della funzione, l'arcivescovo ha poi aggiunto: "L'ho conosciuto fugacemente, ma ho avuto testimonianza dei nostri missionari: per loro era un alleato" .


Ultimo aggiornamento: Sabato 27 Febbraio 2021, 11:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA