Aprilia, le minacce al carabiniere: «Ti spello vivo e ti scarico la mitraglietta addosso»

«Io ti strappo la pelle» dice il pregiudicato apriliano nel video con la faccia a pochi centimetri da quella del carabniere. «Sono Cristian Battello detto Schizzo. Io ti strappo vivo. Sai quanti ce n'ho io de ferri? Ce n'ho proprio tanti. Appena ti prendo, te la scarico tutta adosso, la 98 Fs a mitraglietta te la scarico sulle gambe»

Il video delle immagini impressionanti di cui sono stati vittimi due carabinieri l'altra sera in provincia di Latina è impressionante.

I malviventei, fermati dopo essere scappati all'alt hanno richiamato gli abitanti del quartiere per cercare di sfuggire all'arresto. Così una quindicina di persone hanno accerchiato i militari, tentato di ribaltare la loro auto e sono 'volatì anche oggetti dai balconi. È accaduto nella notte ad Aprilia, in provincia di Latina. I due sono stati poi arrestati dai carabinieri.

Tutto è nato quando una pattuglia di carabinieri intervenuta a supporto di un'ambulanza ha visto sfrecciare uno scooter con due uomini con casco integrale a bordo. Lo scooter è scappato all'alt dei militari e ne è nato un inseguimento. Quando sono stati bloccati uno dei due uomini a bordo, un noto pregiudicato 31enne, ha chiesto il sostegno di altre persone del quartiere, circa una quindicina, che hanno accerchiato i militari. Il 31enne ha anche minacciato di morte i carabinieri. I due sono stati poi arrestati per resistenza a pubblico ufficiale in concorso.

Oggi sono stati convalidati gli arresti