Civitanova, il video dell'aggressione mortale ripresa da un passante: così è morto il ragazzo nigeriano

Video

CIVITANOVA «Chiamo le guardie, così lo ammazzi» alza la voce un signore a spasso con il cane. Come parlare al vento. In un video choc la morte del nigeriano: c'è chi riprende col cellulare, ma nessuno interviene per fermare la folle rabbia dell'aggressore. La lite sfociata nell'omicidio di Alika Ogorchukwu, 39 anni, sposato, con un figlio, nel primo pomeriggio di venerdì a Civitanova Marche. Secondo le ricostruzioni il nigeriano avrebbe chiesto con insistenza ad una donna di prendere delle confezioni di fazzoletti in cambio di soldi.

Civitanova, aggressione choc di un nigeriano: morto sul marciapiede

Avrebbe poi rivolto delle parole di troppo alla donna stessa. A quel punto sarebbe intervenuto l'uomo che l'accompagnava: un 32enne di origini salernitane, residente nella zona. Prima le parole, poi un colpo di stampella (sottratta al nigeriano) in grado di farlo cadere, poi l'aggressione brutale a mani nude. Fino alla morte, in strada, davanti ai passanti.

 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 29 Luglio 2022, 23:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA