Virman Cusenza: "Ecco perché il Messaggero scrive: Raggi incapace, Roma muore"

L'editoriale di Virman Cusenza  e un'inchiesta del Messaggero sui primi tre anni di Virginia Raggi sindaco di Roma aprono il dibattito nazionale sulle "sette piaghe" della Capitale. "Nel mio editoriale ho ricordato tutti quei problemi che ogni giorno affliggono Roma e i suoi cittadini. Il Messaggero deve svolgere il ruolo di difensore civico da una amminstrazione che dopo tre anni non può più nascondere il suo immobilismo ricordando i problemi ereditati. In questo immobilismo a città muore di buche, di suk improvvisati che coprono negozi regolari, di immondizia nelle strade. Apriamo il dibattito chiedendo alla sindaca di farsi da parte: l'inesperienza all'inizio era spiegabile, ma l'incapacità di scegliere persone capaci che facciano funzionare le cose è inaccettabile. E d'altro canto noi rispettiamo il voto plebisicitario che anni fa elesse la Raggi, nel frattempo però quel consenso in città sta venendo drasticamente meno".

Raggi incapace, Roma muore