Torino, Appendino indagata per concorso in peculato

Avviso di garanzia per la sindaca di Torino, Chiara Appendino: si ipotizza il concorso in peculato in merito a una consulenza affidata dalla Fondazione per il Salone del Libro al suo ex capo ufficio stampa Luca Pasquaretta. Quest'ultimo, indagato per peculato, ha ricevuto e poi non svolto una collaborazione da 5000euro, in seguito restituiti. "Sono tranquilla e, quando in settimana verrò ascoltata dai pm, offrirò loro tutti gli elementi per difendermi e provare la correttezza del mio operato", ha commentato in un post su Facebook la prima cittadina del capoluogo piemontese.