Video

No-Vax nel mirino di Polizia Postale e Digos, scattano le perquisizioni

Perquisizioni domiciliari e informatiche della Polizia di Stato a carico di appartenenti al mondo "No-Vax" che tramite un gruppo Telegram hanno manifestato intenti violenti da porre in essere in occasione di pubbliche manifestazioni. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Milano che ha delegato la locale Digos e il Compartimento di Polizia Postale, sono rivolte nei confronti di soggetti residenti nelle città di Milano, Roma, Bergamo, Reggio Emilia, Venezia e Padova. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 9 Settembre 2021, 08:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA