Bolivia, scontri dopo l'annuncio della vittoria elettorale di Morales

In Bolivia violenti scontri in diverse città dopo che il principale candidato dell'opposizione Carlos Mesa ha respinto i risultati del voto elettorale che sembravano destinati a regalare la vittoria all'attuale presidente Evo Morales già al primo turno. I sostenitori dei due candidati si sono scontrati nella capitale La Paz, mentre nella città meridionale di Sucre una folla inferocita ha dato fuoco al quartier generale di un'autorità elettorale locale.