Abuso d'ufficio, Cantone: «Contrario all'abolizione, sì a modifica»

(LaPresse) "C'è qualcosa nella norma che non funziona e che probabilmente va rivisto". Così Raffaele Cantone sul reato di abuso di ufficio. Il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione ha parlato a margine della presentazione di giovedì del libro "La trasparenza (im)possibile", presso la sede dell'Anac a Roma. A proporre la cancellazione del reato era stato Matteo Salvini, contrario Luigi Di Maio. "Si cominciano tanti procedimenti ma sono pochi quelli che arrivano alla sentenza di condanna definitiva - ha continuato Cantone - il Paese spesso viene bloccato con l'alibi delle indagini giudiziarie, un alibi spesso fasullo e agitato a volte in maniera strumentale", ha concluso.