Video

Milano, 18enne egiziano ucciso con un cacciavite

Trafitto al cuore con un cacciavite. E' morto così un 18enne di origini egiziane, ucciso davanti a un bar di piazza Tirana, alla periferia sud ovest di Milano, in una delle zone più degradate del capoluogo lombardo. Il delitto dopo una discussione, sembra per futili motivi, con un altro cittadino nordafricano. A colpire il ragazzo un 52enne egiziano, con precedenti penali, che poi è stato picchiato dagli amici della vittima. L'uomo è stato salvato dal linciaggio solo dall'intervento dei carabinieri giunti sul posto, che poi lo hanno arrestato.
Ultimo aggiornamento: Domenica 9 Luglio 2017, 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA