Strage Capaci, Raggi: "Mai piegarsi davanti alla Mafia"

(Agenzia Vista) Roma, 23 maggio 2020 Strage Capaci, Raggi: "Mai piegarsi davanti alla Mafia" "Oggi ricorre il ventottesimo anniversario della strage di Capaci, il terrificante attentato mafioso in cui persero la vita i magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo. Ma non solo: vennero uccisi anche Vito Schifano, Rocco Dicillo e Antonio Mantinaro, uomini della scorta del giudice Falcone. Nessuno di noi dimentica quelle immagini: l’asfalto squarciato dal tritolo, il cratere lasciato lungo l'autostrada. Quelle immagini sono ancora una ferita aperta. La battaglia del giudice Falcone, di Paolo Borsellino, e di tutti gli uomini dello Stato contro le mafie è la nostra battaglia. Lo abbiamo dimostrato denunciando, facendo i nomi delle famiglie criminali che “strozzano” il territorio di Roma, abbattendo le villette abusive del clan Casamonica e trasformando gli immobili confiscati alle mafie in sedi per associazioni sociali e culturali. Lo facciamo ogni giorno, tendendo la mano agli imprenditori e alle famiglie che hanno la forza di ribellarsi alle violenze e ai sopprusi di questi avvoltoi. Questo è il modello che abbiamo voluto, sin dal primo istante del nostro mandato: quello della trasparenza, della legalità e della collaborazione tra istituzioni e cittadini. Solo così, possiamo davvero mettere in pratica gli insegnamenti di chi ha perso la vita nella lotta alle organizzazioni criminali. Solo così possiamo davvero cambiare rotta. Noi non abbasseremo lo sguardo, andremo sempre avanti #ATestaAlta." Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, su Facebook. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev