Dall'archivio del Messaggero sul caso Montesi al romanzo: Andrea Cedrola e il suo Corpi di Passaggio

Andrea Cedrola torna in libreria con Corpi di Passaggio (Fandango Libri, 331 pag., euro 18,50), secondo romanzo giallo della saga che vede Gerardo Conforti alle prese con un caso Astarelli che somiglia tanto ad uno dei grandi gialli d'Italia. "Il Messaggero e il suo archivio on line sono stati essenziali per il plot narrativo: Conforti riscopre un caso che somiglia moltissimo al caso Montesi. Così posso descrivere, grazie agli articoli del vostro giornale, un'Italia che rinasceva dopo la Guerra -  erano gli anni Cinquanta - ma che col caso della ragazza trovata morta a Torvaianica perde la sua ingenuità". Cedrola è uno scrittore e sceneggiatore. Con Andrea Delogu ha scritto La Collina, caso editoriale che parte dalla vicenda familiare della Delogu, cresciuta a San Patrignano, e arriva a descrivere gialli ed elementi controversi della vicenda Muccioli. "Lì, come nel caso Montesi, l'Italia scoprì un altro lato della verità..."
Cedrola sta scrivendo una serie tratta dai racconti di Carlotto. "Sempre gialli e noir: non ho capito - scherza - se la mia vita è molto banale e mi regalo il thrilling scrivendo o se anche io, sotto sotto..."