Terrorismo, esalta Daesh sui social: arrestato radicalizzato a Milano

I carabinieri del Ros di Milano hanno arrestato un 30enne italiano per istigazione a delinquere aggravata dall’uso del mezzo telematico. L'indagato, aderendo pienamente all’ideologia estremista di matrice salafita, si sarebbe impegnato nel diffondere il credo propugnato dall’autoproclamato Stato Islamico, esaltandone le gesta in chiave apologetica e istigando i propri interlocutori a unirsi al jihad globale contro i miscredenti. Sui social esaltava le azioni violente del Daesh. La sua pericolosità è stata avvalorata dal circuito relazionale - sia nazionale, sia internazionale - particolarmente qualificato, composto da una rete di persone dedite alla sistematica propaganda a favore dello Stato Islamico e dell’esaltazione del Jihad mediante la condivisione di post e commenti sul web. L'uomo avrebbe frequentato l'associazione culturale Al Nur di Milano. (LaPresse)
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 8 Luglio 2020, 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA