Video

Oscurati oltre 5.500 di siti illegali di live streaming

Oscurati oltre 5.500 di siti illegali di live streaming e canali Telegram che trasmettevano illegalmente contenuti protetti in tutto il mondo. Sequestri rivolti alla confisca per equivalente per oltre 10 milioni di euro nei confronti dell’organizzazione criminale. I pagamenti degli abbonamenti avvenivano anche tramite criptovalute. 15 degli indagati, pur lucrando ingenti somme dalla propria attività illecita, percepivano il reddito di cittadinanza.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Novembre 2020, 08:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA