Video

No vax, lo sfogo di J-Ax: «Mi minacciano, sono terroristi»

J-Ax minacciato dai no vax. «Ho ricevuto delle minacce da alcuni NO-VAX che vogliono: 'Cercarmi, bastonarmi, investirmi e riempirmi di botte'. Quando la politica capirà che siamo di fronte a un gruppo di terroristi anti-italiani che si sta radicalizzando, sarà, come sempre, troppo tardi», lo ha denunciato il rapper che, dopo aver preso il Covid, si è fatto portavoce della campagna pro vaccini lo ha scritto su Instagram dove ha anche postato un video.

«Sono anti italiani perché più spazio hanno più rallenteranno il rilancio del nostro Paese - ha sottolineato nel lungo video ricordando che non è la prima volta che ha ricevuto minacce - Chiunque abbia amore per l'Italia dovrebbe combattere chi vuole la sua distruzione e i negazionisti vogliono distruggere gli italiani e l'Italia» «Capisco la paura che hanno le persone che non vogliono vaccinarsi. Cosa credete, che noi che ci siamo vaccinati non abbiamo avuto dubbi? Non ci siamo detti 'magari la sfiga che qualcosa vada storto capita proprio a mè? ma l'abbiamo fatto - ha spiegato - , perché è un dovere civico, certo per la nostra salute ma anche per difendere la vostra salute, la salute del Paese e del mondo».

Video

 

J- Ax ha definito i negazionisti «dei privilegiati che non hanno mai visto cosa fa il Covid». «Io - ha raccontato - non solo ho avuto il Covid in casa. Ho perso anche qualcuno di importante» aggiungendo che di Covid è morto il padre di Jad, l'altra metà con lui degli Articolo 31. «Nessuno vuole togliere la libertà di nessuno. Si tratta solo - ha concluso - di rispettare la vita, il dolore e la morte delle persone perché questo è il Covid».

 

 

Instagram J Ax Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it


Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Settembre 2021, 18:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA