Felice Maniero, torna in carcere l'ex boss della mala del Brenta

Torna in carcere Felice Maniero. L'ex boss della Mala del Brenta è stato arrestato per maltrattamenti nei confronti della compagna. Le manette per "Faccia d'Angelo - che vive a Brescia con una nuova identità - sono scattate dopo la denuncia della vittiama, secondo il nuovo Codice rosso, contro le violenza sulle donne. Maniero, secondo quanto riporta il Giornale di Brescia, ora è rinchiuso nel carcere di Bergamo. L'ex criminale, che ha 55 anni, da sette era tornato in libertà dopo un passato da bandito, segnato da rapine miliardarie, omicidi ed evasioni. La scelta di collaborare con la giustizia, in seguito all'ultima cattura nel 1995, gli era valsa un importante sconto di pena.