Video

Baby gang in Brianza: calci, pugni e spedizioni punitive. Otto denunce

(LaPresse) Otto denunce da parte dei carabinieri nei confronti di ragazzi tra i 15 e i 16 anni in Brianza, ritenuti responsabili di rapina, lesioni personali aggravate e percosse. Sono 12 in totale gli indagati. L'ordinanza di esecuzione parla degli esiti di una articolata attività investigativa, avviata e condotta dai militari della Stazione di Besana in Brianza, sulla scorta delle denunce raccolte da 12 vittime, tutte 15enni. Tutto è iniziato con una rapina avvenuta il 16 dicembre 2020 nella frazione di Valle Guidino dove, in cinque, avevano rapinato una delle vittime. Dal giorno successivo la baby gang è tornata nel parco di Besana in Brianza dove, dopo spintoni e atti di intimidazione ha rubato e tentato di rubare alcuni oggetti alle vittime. Poi la 'spedizione punitiva' del 23 dicembre contro chi aveva aiutato le forze dell'ordine: tre delle vittime sono finite al pronto soccorso con una prognosi di sette giorni. Per gli 8 destinatari della misura cautelare anche l’obbligo di non allontanarsi, dalle loro abitazioni, il divieto di utilizzare social network e di comunicazionesu internet e cellulari se non con i propri genitori.


Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Novembre 2021, 09:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA