Dai concerti annullati al Carnevale di Rio: gli eventi cancellati per Omicron
di Valentina Panetta

Omicron, dalle sfilate Armani a Milano al Carnevale di Rio: ecco cosa non vedremo a causa del Covid

Rinviata la cerimonia inaugurale di Procida Capitale Italiana della Cultura, annullate le sfilate Armani a Milano

«Meglio un evento cancellato che una vita cancellata», le parole pronunciate da Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms non potevano sintetizzare in modo migliore lo spirito che guida il domino di cancellazioni e rinvii dovuti a Omicron. Dal Carnevale di Rio de Janeiro alle sfilate Armani alla Fashion Week maschile di Milano, i grandi eventi devono fare i conti con la nuova variante, più contagiosa delle precedenti che rischia di paralizzare interi settori.

 

Omicron, annullati i grandi eventi in tutto il mondo

«Il Festival di Sanremo non sarà al 100%», le parole del sindaco della città ligure, Alberto Biancheri, anticipano il ridensionamento di un show che nel 2022 sarà molto diverso dall'epoca pre Covid. Un tempo in cui ci riuniva a migliaia dentro palazzetti dello sport e teatri, seduti al fianco di persone sconosciute con cui si condivideva però la stessa passione per una squadra o per un artista. Anche quest'anno il Festival della canzone italiana dovrà infatti fare i conti con le nuove misure anti contagio e optare per una capienza ridotta. «Non ci sarà un palco all'aperto, tuttavia stiamo lavorando con la Rai a un evento all'auditorium Alfano i cui dettagli sono in discussione. Sicuramente sarà un Festival che fino a tre mesi fa nessuno di noi si sarebbe mai immaginato di dover affrontare. Purtroppo i contagi sono alti», ha spiegato il primo cittadino. 

 

Amadeus e Rosario Fiorello sul palco del teatro Ariston durante il 71esimo Festival della Canzone Italiana

 

Fiorello verso Sanremo 2022? L'indizio: nessuna data del suo spettacolo durante la settimana del Festival

Il mondo dello spettacolo rimane tra i settori più colpiti dalla pandemia, e dopo il sospiro di sollievo tirato nei mesi estivi, gli operatori del settore si trovano a dover fare i conti con centinaia di annullamenti. Sì perchè se Sanremo, grazie alla sua salda organizzazione riesce a rimanere in piedi durante il terremoto della variante, altri palchi, hanno visto crollare il proprio sipario, Broadway tra tutti. "Jagged Little Pill", "Hadestown", "Harry Potter e la maledizione dell'erede", "Hamilton" e "Aladdin", sono solo alcuni degli ultimi titoli cancellati nel tempio dello spettacolo internazionale.

 

 

 

Tanti anche i concerti annullati in programma per i primi mesi del 2022. In Italia, tra tutti rinviati quelli di Sangiovanni, previsti per gennaio e rinviati a Maggio nella speranza di un miglioramento della situazione pandemica e quelli di Caparezza, in programma per Febbraio e Marzo 2022 e rimandati sempre a primavera. Ma la situazione sembra essere talmente in bilico che le piattaforme per la vendita di biglietti si sono attrezzate con sistemi di verifica real time dello stato dei concerti acquistati.

 

Rinviate partite Nba, Campionato rimane invariato

La variante Omicron rimette in gioco i tornei sportivi di tutto il mondo, soprattutto quelli riguardanti sport di squadra di contatto. Sono nove le partite della lega di basket professionistica americana, composta da 30 squadre, inviate in considerazione dell'aumento dei contagi. Tra i match riprogrammati dall'NBA per la stagione 2021-22 ci sono Wizards vs Nets, Raptors vs Bulls e Nets vs Blazers.

 

Il trofeo MVP alla conclusione degli NBA Finals tra i Phoenix Suns e i Milwaukee Bucks al Fiserv Forum di Milwaukee, Wisconsin

 

In salvo invece per ora sembra essere il Campionato di Calcio italiano. La data della prima giornata di ritorno della serie A, in programma giovedì prossimo, rimane invariata, secondo quanto filtra dalla Lega calcio. Non sarebbe stata accolta dunque la richiesta della Salernitana di rinvio della partita col Venezia dopo le undici positività al Covid riscontrate. Nessun rinvio in discussione anche per le partite di Verona e Udinese, la cui trasferta potrebbe essere bloccata dalle Asl locali.

 

 

Annullati gli eventi in programma per l'Epifania

La variante Omicron sembra aver bloccato anche i Re Magi, che da oltre 2 mila anni portavano doni al piccolo Gesù. O almeno questo è quello che non succederà a Perugia, dove la tradizionale sacra rappresentazione dell'arrivo dei Magi, programmata all'esterno per permettere una maggiore partecipazione di fedeli, è stata annullata. Come in molte altre località, annullati anche a Orsara di Puglia (Foggia) gli eventi in programma per il 5 e il 6 gennaio per la realizzazione delle calze della Befana per i più piccoli, dopo l'incremento di casi Covid registrati in paese.

Rinviata cerimonia inaugurale Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 

Rinviata in primavera anche la cerimonia inaugurale di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, prevista per il 22 gennaio, a seguito della decisione del Comune di Procida e della Regione Campania. «Il nostro obiettivo - spiega il sindaco Dino Ambrosino - è organizzare una cerimonia di apertura che coinvolga tutta la comunità, in particolare giovani, ragazzi e bambini. Potremo lavorare serenamente solo dopo la conferma che la variante al momento più diffusa sia meno pericolosa. Nel frattempo auspico che le famiglie colgano l'opportunità del vaccino per i più piccoli». 

Il mondo della cultura dovrà aspettare anche per asssistere agli spettacoli della compagnia "Roberto Bolle and Friends", previsti a Expo 2020 Dubai il 6 gennaio e ad Abu Dhabi il 9 gennaio, rinviati al mese di febbraio 2022. «Durante i controlli prima della partenza - si legge in una nota - si sono verificati alcuni casi di positività al test per il Covid-19 all'interno della compagnia, per cui gli artisti non possono partire e dare vita ai due spettacoli come da programma».

 

Expo 2021 a Dubai

 

Da domani i saldi, ma la notte bianca di domenica prossima è stata annullata

 

Armani annulla le sfilate per la Settimana della Moda

Giorgio Armani ha annunciato la cancellazione delle proprie sfilate «Emporio Armani e Giorgio Armani uomo autunno/inverno 2022/23 e della sfilata Alta Moda Giorgio Armani Privé primavera/estate 2022», previste a Milano durante la Fashion Week maschile e quella di Haute Couture di Parigi. «La decisione - si legge in una nota - è stata presa a malincuore dallo stilista, dopo un'attenta riflessione, in considerazione del peggioramento della situazione epidemiologica. La sfilata rimane, come ha più volte dichiarato lo stilista, un momento fondamentale e insostituibile, ma la tutela della salute e della sicurezza di collaboratori e pubblico è ancora una volta prioritaria». 

 

Giorgio Armani e il suo storico collaboratore Leo Dell'Orco ringraziano gli applausi dopo la sfilata durante la Milano Fashion Week

 

Ma la mossa di Armani sembra esser stata una decisione presa singolarmente: la Fashion Week maschile in programma dal 14 al 18 gennaio, fa sapere la Camera nazionale della moda, si terrà nonostante l'aumento dei contagi dal momento che «alla luce del Decreto Legge 221 del 24 dicembre 2021 e del Consiglio dei Ministri del 30 dicembre 2021 sono permesse sia le sfilate che le attività (presentazioni ed eventi) in presenza di ospiti purché siano applicate procedure e protocolli tesi ad evitare la diffusione del contagio da Covid-19». 

«Riteniamo che sia una decisione frutto di una sana presa di coscienza dell'attuale momento che l'Italia e il mondo intero stanno vivendo. Crediamo inoltre che sia una scelta presa con senso di responsabilità verso quella strada intrapresa negli ultimi mesi che auspichiamo tutti, possa portarci al più presto ad una normalità di vita e rapporti umani», con queste parole Brunello Cucinelli ha annunciato l'ennesima disdetta nel mondo della moda: la maison  non prenderà parte al prossimo Pitti Uomo.

«L'attuale andamento dei contagi - spiega una nota - ha spinto la Casa di Moda ad una decisione sofferta ma ritenuta indispensabile: non partecipare al prossimo Pitti Uomo che si terrà a Firenze dall'11 al 13 gennaio. Contestualmente, come da calendario, partirà la campagna vendita della collezione Uomo Autunno Inverno 2022-23 che vedrà anche un presidio medico con la possibilità di effettuare tamponi per clienti e collaboratori negli show room di Milano, New York e Shanghai»

 

Carnivale di Rio, uno svolgimento «difficile»

Se c'è un evento simbolo della gioia di stare insieme all'insegna del divertimento, quello è proprio il Carnevale di Rio. Per ora nessun annullamento ma il Comune sta ancora valutando la fattibilità della festa di fama mondiale. Lo svolgimento del carnevale di strada nella città, capitale turistica del Brasile, a causa della rapida diffusione della variante Omicron del coronavirus, risulta infatti più che mai «difficile». «Non c'è ancora una decisione definitiva, abbiamo Omicron che entra in città con grande forza, è sempre più difficile svolgere il carnevale di strada come negli anni precedenti, siamo cauti», ha dichiarato oggi il segretario comunale alla Salute, Daniel Soranz. Per il momento sono state confermate solo le sfilate delle scuole di samba professionali nel Sambodromo, dove ci saranno controlli più rigidi all'ingresso del pubblico.

 

Renata Souza, regina dei tamburi della scuola di samba di Santa Cruz, si esibisce il 2 marzo 2003 al Sambodromo di Janeiro in Brasile.

 

Annullare l'evento significherebbe lasciare a bocca asciutta milioni di persone, residenti e non, che affollano ogni anno le strade di Rio tra le sfilate delle scuole di samba ufficiali e le decine di spettacoli offerti dai cosiddetti 'blocos de rua' (blocchi di strada), che arrivano a durare un mese intero.

Bisognerà sperare nel 2023 per assistere a un Carnevale come quello pre pandemia. Pochi giorni fa il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, si è mostrato per la prima volta ottimista e ha apertamente parlato della possibile fine della pandemia entro il 2022. Continuare con tutti gli sforzi e porre fine a una pandemia che ci ha allontanato gli uni dagli altri è possibile secondo Ghebreyesus, ma paradossalmente «solo se lo faremo assieme».

Omicron, terza dose altamente efficace dopo 2 settimane: le domande e risposte dell'Iss Faq


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Gennaio 2022, 14:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA