Il lavoro dei sogni esiste ed è alle Maldive: basta candidarsi entro il 1 settembre
di Francesca Spanò

Il lavoro dei sogni esiste ed è alle Maldive: basta candidarsi entro il 1 settembre

Un sogno chiamato Maldive e lungo ben sei mesi. No, non si tratta di una vacanza ma della (probabile) occasione della vita all’interno di un resort di lusso. Nell’atollo di Baa si trova una piccola libreria in cerca di un libraio che a piedi nudi gestirà per metà anno l’esercizio commerciale.
 
 

Certo, questo significa non poter trascorrere tutto il giorno spalmati su una spiaggia, ma garantisce di raggiungere comunque uno dei luoghi più amati al mondo e magari tentare di costruire in una location da cartolina il proprio futuro. Chi vuole provare a cambiare la propria esistenza, ha tempo fino al 1 settembre per inviare il curriculum e sperare di superare i tantissimi concorrenti. La proposta di lavoro è stata pubblicata sul sito barefootbookseller ed è dedicata agli amanti della lettura che vogliono trasmettere la loro passione per i testi ai tanti vacanzieri di passaggio.
 
Dettagli e curiosità

 
L’idea è dell’azienda Ultimate Library, in collaborazione con il resort a cinque stelle Soneva Fushi, che raccoglie consensi sul dall’apertura della libreria, lo scorso dicembre. Quali sono, però, i requisiti giusti per tentare di spuntarla? Innanzitutto bisogna conoscere benissimo l’inglese, essere in grado di lavorare in team e di coinvolgere i clienti, aver acquisito una discreta esperienza nella vendita di libri e buona conoscenza di letteratura classica e moderna.
 
E per i fortunati che supereranno le selezioni?
 
Subito dopo scatterà un mese di formazione con successiva partenza per le Maldive e inizio del lavoro. In più, il candidato dovrà curare un blog che racconti la vita del libraio e gestire i vari profili social di Barefoot Bookseller. Ancora, dovrò controllare il magazzino, interagire con gli ospiti del resort, organizzare corsi di scrittura creativa, biblioterapia, letture e attività con i bambini. Il tutto sarà documentato su Instagram ma anche con newsletter mensili.
 
 
Giovedì 8 Agosto 2019, 17:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA