Japan Airlines segnala i posti occupati dai bambini: così si può scegliere di starne lontani

Quante volte non avete chiuso occhio durante un viaggio aereo per colpa di qualche piccolo vicino di sedile troppo rumoroso? Bene, potrebbe essere arrivata la soluzione al problema. Almeno, se dovete andare in Asia. Arriva infatti dalla Japan Airlines il nuovo servizio di baby checking pronto a salvare il vostro bisogno di sonno.

LEGGI ANCHE --> Bimbo autistico non riesce a calmarsi in aereo, la reazione dei passeggeri commuove la sua mamma

La compagnia di volo asiatica ha infatti introdotto nel suo sistema di booking una funzionalità che permette di mostrare dove sono seduti i piccoli viaggiatori. Sulla mappa dei posti a sedere, prima di prenotare il proprio, si aprirà all'utente in procinto di partire un'icona «bimbo» che segnalerà la presenza di minori di due anni a bordo del velivolo. 
 
LEGGI ANCHE Leonardo da Vinci, aeroporto a misura di famiglia: tutte le informazioni su come viaggiare in comodità con i bambini

Molto felice della novità è stato Rahat Ahemd, utente Twitter che ha già espresso tutta la sua gioia per il neonato servizio. Sul social ha scritto: «Grazie Japan Airlines per avermi avvisato su dove saranno i bambini che hanno intenzione di urlare per 13 ore. Qatar Airways, prendi nota».
Tutti i passeggeri saranno contenti. I genitori potranno essere sempre sicuri di avere il proprio piccolo a fianco, mentre i viaggiatori non accompagnati che sperano di schiacciare un pisolino potranno invece riposarsi senza essere disturbati. Un sistema quasi perfetto. Gli unici casi in cui il server non può garantire la scelta del posto “baby-free” saranno quelli di biglietto acquistato su un sito diverso da quello ufficiale della compagnia, se il biglietto aereo è di tipo premio o, ancora, nell'eventualità di sostituzione di aeroplano last minute. 

LEGGI ANCHE In partenza con i bimbi, i trucchi contro mal d'auto e in aereo

 
Venerdì 27 Settembre 2019, 15:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA