L’estate non finisce mai: le mete al caldo per l’inverno 2020
di Laura Bolasco

L’estate non finisce mai: le mete al caldo per l’inverno 2020

C’è chi fa il conto alla rovescia per l’arrivo del Natale e chi ogni anno fatica ad arrendersi alla ciclicità delle stagioni. Per coloro cui l’idea del freddo e delle basse temperature proprio non va giù, c’è solo un modo per superare il trauma invernale: un viaggio al mare infra-stagionale. Per voi, amanti del sole e dell’estate senza fine, abbiamo selezionato le migliori mete al caldo per l’inverno 2020, per fare il pieno di vitamina D in attesa di una nuova primavera.
 
Oman
Ancora (per poco) estraneo al turismo di massa, questo paese della penisola araba è una destinazione perfetta per essere visitata nel periodo invernale. Il sultanato dell’Oman oltre a presentare un clima tropicale desertico, riserva paesaggi mozzafiato e diverse attrazioni da non perdere: dal Souk e la grande moschea di Muscat passando per il deserto di Wahiba fino alla bianchissima spiaggia di Tiwi.
 
 

Costa Rica
Pura vida, in tutti i sensi. Annoverata tra le 10 destinazioni top secondo Lonely Planet, questo paradiso tropicale del Pacifico attrae visitatori da ogni parte del mondo per la biodiversità che offre sia dal punto di vista animale che vegetale. Improntato sempre più al turismo sostenibile, il Costa Rica sfrutta fonti rinnovabili al 90%, rendendolo uno dei primi paesi candidati ad evolversi per divenire a zero emissioni.
 
Aruba
Quest’isola dei Caraibi del sud rispetta decisamente l’immagine di vacanza rilassante su spiagge bianche dal mare cristallino. Ma non solo: la creatività di artisti locali unita ad un diffuso alto tasso di sostenibilità (è sede di sperimentazioni per la scomparsa della plastica monouso) fanno di questa perla del mare caraibico molto più della classica meta vacanziera che vi aspettate.
 
Zanzibar
La magia del fenomeno delle maree, le spiagge incontaminate e la sua decadente capitale Stone Town (patrimonio UNESCO), hanno reso famosa l’isola della Tanzania in tutto il mondo. Tra la foresta Jozani (dove si possono avvicinare scimmie e altri animali), le escursioni nei pressi degli atolli, le tartarughe centenarie di Prison Island e i profumi delle spezie tipiche del luogo, la vacanza da sogno è più che assicurata.
 
Krabi, Thailandia
Questa zona della Thailandia è particolarmente adatta ad essere visitata nel nostro periodo invernale durante il quale sulle 83 isole affacciate sul Mare delle Andamane splende incessante un sole caldissimo. Tra Ao Nang Beach, Hat Noppharat Thara e Rai Leh c’è solo l’imbarazzo della scelta perché a Krabi l’acqua turchese e limpida è una certezza ovunque ci si sposti.
Lunedì 11 Novembre 2019, 15:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA