In Svezia puoi comprare un intero villaggio termale (per 7 milioni di euro)
di Francesca Spanò

In Svezia puoi comprare un intero villaggio termale (per 7 milioni di euro)

Abbandonare tutto e cercare un angolo di pace lontano dalle proprie abitudini, è il sogno di molti, ogni giorno di più. L’intero villaggio termale che è in vendita all'asta in Svezia potrebbe certamente essere perfetto a questo proposito, ma serve un “gruzzoletto” pari a poco meno di 7 milioni di euro per accaparrarselo. Un’opportunità per pochi eletti, dunque, in una sorta di spa gigante settecentesca e perfettamente funzionante, che si trova nella contea di Vastmanland, a soli 90 minuti a nord di Stoccolma.
 
 


Dal passato al presente

Il pittoresco villaggio che risale al XVIII secolo, fu costruito come luogo di cura e vanta ancora oggi la propria fonte di acqua sorgiva, una scuola, una chiesa, hotel, un laboratorio per l'imbottigliamento dell'acqua e 58 ettari di foresta privata. In tutto, una settantina di edifici rossi dal tetto a spiovente e un profitto minimo di 30 milioni di corone, circa 2,8 milioni di euro l'anno, contando su bar, terme, ristoranti e affitto degli ambienti. Sätra Brunn, questo il suo nome, è stato molto amato dai proprietari che lo hanno fatto crescere per circa 30 anni, ma l’età che avanza rende loro difficile continuare a impegnarsi quotidianamente allo stesso modo. Nell’edificio scolastico, oggi sono iscritti circa 40 bambini e poi c’è una spa con piscina, palestra e sauna ed eventi importanti come la festa di mezza estate, sempre molto frequentata. Nel sottosuolo, inoltre, si trova una sorgente sotterranea naturale conosciuta per le sue acque terapeutiche grazie alla quale si è sviluppata un'attività termale.

La storia

Dopo essere stato un territorio dedicato al benessere, divenne un luogo di ricerca a cura da parte dell'università di Uppsala dal 1747 al 1999 e, nel 2002, è passato in mano a 15 residenti che volevano preservarne il passato e la bellezza. Si trattava di un classico villaggio della salute, come se ne trovavano tanti in Svezia nel diciottesimo secolo. Proprio per questo è fondamentale che non si perda e che sia protetto nei prossimi anni. La vendita è stata affida a Christie's International Real Estate che aveva imposto come scadenza per le offerte al 31 maggio 2020, data poi spostata al 16 agosto. Ad oggi sono arrivate un paio di proposte e tantissima curiosità intorno a quello che rappresenta in tutto e per tutto un evento. Funziona soprattutto come centro estivo, visto che in inverno le temperature sono molto basse, ma in questo 20202, a causa del Covid-19 le attività sono sospese fino al 1 settembre.
 
 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 9 Luglio 2020, 11:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA