Pedalare sull’acqua in Belgio: ecco la pista ciclabile "galleggiante"
di Francesca Spanò

Pedalare sull’acqua in Belgio: ecco la pista ciclabile "galleggiante"

Un percorso breve, circa 212 metri per tre, in grado di regalare però un’esperienza particolare di full immersion nella natura. In Belgio, nella riserva naturale De Wijers di Limburgo, è possibile percorrere una pista ciclabile speciale che in un suo tratto regala l’impressione di pedalare sulle acque. Tutti pazzi per la “Fietsen door het Water”, dunque, che sta attirando da queste parti un numero sempre maggiore di turisti provenienti da tutto il mondo e desiderosi di non perdere l’emozione. Costruita appena sotto il livello del bacino lacustre, dunque, permette di mostrare ai ciclisti uno spettacolo ad altezza occhi davvero incredibile e gli argini sono alti un metro e mezzo, così da garantire una sicurezza assoluta.
 
 

Storia di un progetto vincente

In totale, la pista ciclabile attraversa i 700 ettari di stagni della riserva naturale De Wijers a Bokrijk-Genk e tre anni fa, è stato inaugurato Cycling Through Water il quale, grazie a una serie di studi e collaborazioni ad hoc, ha permesso alla vita della flora e della fauna dell’area di incrementarsi. Questo perché attraverso l’apertura dei canali, l’acqua rimane più pulita e garantisce la vita degli anfibi. Nello stesso tempo, ovviamente, si è potuto assistere a un vero boom turistico in questo angolo di Belgio.

Limburgo, amatissima destinazione ciclistica

Le Fiandre e in particolare proprio Limburgo, sono ben note da tempo agli amanti delle due ruote. Ecco perché l’idea di una originale pista ciclabile, ha avuto ancora più successo. Di sicuro adesso, si tratta di uno dei percorsi più interessanti d’Europa e del mondo e, ogni giorno, ospita da 800 a 5.000 persone che vogliono regalarsi un attimo da sogno lontano da tutto e da tutti.
 
 
Mercoledì 22 Maggio 2019, 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA