A bordo dell’Hogwart Express, sognando Harry Potter
di Francesca Spanò

A bordo dell’Hogwart Express, sognando Harry Potter

Il “treno di Harry Potter” esiste davvero e chiunque può vivere l’avventura di salire a bordo del mitico convoglio per un viaggio, anche se non si parte dal binario 9 e ¾. Le carrozze dei maghi, sono disponibili da aprile a ottobre grazie al Jacobite, il vero nome dell’Hogwart Express, che in Scozia è ancora in funzione. Uno splendido trenino a vapore, proprio come nella saga del maghetto più amato di tutti i tempi e il fischio di partenza scatta a Fort William per raggiungere poi Mallaig, attraversando paesaggi da favola tipici della Highlands. L’arredamento interno, in parte, riprende proprio il film e sembra quasi di doversi fermare ad Hogwarts per iniziare le lezioni e imparare le arti magiche.
 
Due ore di emozioni intense
 
La corsa dura circa 120 minuti e anche gli adulti tornano ragazzi non appena si parte. Un'esperienza piacevole, ancor di più per chi è uno sfegatato fan di Harry Potter e dei suoi amici della casa del “Grifondoro”.
 
 

Il tour
 
Quando il treno a vapore ha superato gli scorci più selvaggi del panorama compreso tra Fort Villiam e Mallaig, è prevista una fermata di un'oretta per un pranzo veloce o una passeggiata. Intorno c’è un villaggio piccolo ma molto pittoresco, che comprende anche un tipico pub con tanto di caminetto. A questo punto si torna indietro, tra verdi foreste, brughiere tinte di sfumature rosse e il blu del mare che all’improvviso si mostra, punteggiato da isole e fiordi. La presenza umana è rara e suddivisa tra minuscoli villaggi costieri che, ogni tanto, si scorgono insieme a diverse pecore che pascolano serene su caleidoscopici scorci di vegetazione. Difficilmente dal finestrino si vedrà spuntare un “Dissennatore”, ma al contrario gli scenari non saranno facili da dimenticare.
 
Il divertimento a portata di “Babbani”
 
Chi ha seguito i diversi episodi o, meglio ancora, letto i libri di Harry Potter, non può non aver sognato di provare l’Hogwart Express e, durante un itinerario scozzese, questa rappresenta di sicuro un’idea alternativa. Magari chissà, sugli stessi sedili possono in passato essersi seduti oltre allo stesso Harry, anche Hermione e Ron. I personaggi nati dalla penna di J.K Rowling, del resto, continuano ad essere molto amati e già da questo mese tornano a essere visitabili alcuni dei luoghi più famosi della storia. Il Jacobite, infatti, passa dal celebre viadotto Glenfinnan, anche se il giro non è verso la scuola di stregoneria. Difficile pensare che fino a qualche tempo fa, il convoglio ferroviario, rischiava di essere definitivamente demolito. Non è andata così per fortuna e il treno a vapore percorre i suoi 130 km regalando un sogno a milioni di viaggiatori.

Info utili 
 
L’Hogwarts Express può essere preso in una stazione situata a 2 ore di macchina da Glasgow ed effettua due corse al giorno. Il costo di una traversata si aggira intorno ai 50 euro per gli adulti e 25 euro per i bambini.
 
 
 
 
Domenica 21 Aprile 2019, 10:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA