Video

Bolsena, Palazzo Cozza Caposavi: la storia del quadro "scarabocchio" da 45 milioni

Se avete intenzione di fare una gita fuori porta a Bolsena, oltre a una passeggiata al lago, visitate il Palazzo Cozza Caposavi. La storia della famiglia è intrecciata saldamente con quella di un artista che soggiornò negli anni ’60 a Bolsena: in quel periodo Cy Twombly produsse ben 12 tele dal titolo ‘Bolsena’ e una venne regalata ad Alessandro Cozza Caposavi. L’artista lavorava nel casale Rentica di proprietà dei Cozza Caposavi affittato al fotografo Plinio De Martiis. Un giorno Plinio, che era anche il proprietario della celebre galleria d’arte Tartaruga di Roma, si trovò a non poter pagare l’affitto e regalò al nobile un quadro che sembrava scarabocchiato, firmato Cy Twombly. Il pittore era ancora sconosciuto, ma la fama arrivò ben presto tanto che quel quadrò è stato battuto all’asta nel 2020 per 45milioni di euro! (Credits: Alessia Malorgio – Music: “Summer” from Bensound.com)
Leggi anche: >> Illusione ottica: riesci a vedere Napoleone nascosto in questo quadro?


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Maggio 2021, 10:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA