Terni, casa messa in vendita all'insaputa dei proprietari. Scoperta la truffa di un'agenzia immobiliare

Terni, casa messa in vendita all'insaputa dei proprietari. Scoperta la truffa di un'agenzia immobiliare

di Francesca Tomassini

TERNI Truffa immobiliare. Casa messa in vendita all'insaputa dei proprietari. C'era tutto. Volantino stampato e attaccato sulla vetrina di un'agenzia del centro, annuncio sul loro sito web e un post sulla pagina Facebook con tanto di descrizione poetica per invogliare possibili acquirenti. Peccato che i titolari dell'agenzia immobiliare che ha messo in piedi la finta vendita di un attico in zona Cospea, si fossero "dimenticati" di avvertire i proprietari. A scoprirlo, per caso, il figlio della proprietaria che qualche settimana fa ha ricevuto un messaggio da parte di un amico incuriosito dal fatto che, proprio di questi tempi, avessero deciso di vendere. «Quando ho letto il messaggio- racconta il ragazzo- lì per lì ho pensato a uno scherzo. Poi il mio amico mi ha mandato gli screenshot dell'annuncio. Era casa mia, non c'erano dubbi. Incredulo ho chiamato mia madre, per lei è stato un colpo». Superato lo shock iniziale il figlio decide di passare al contrattacco. «Un paio di giorni dopo- racconta ancora- mi sono presentato in agenzia fingendo di essere un cliente interessato proprio a quell'appartamento. Dopo un breve colloquio però ho rivelato la mia vera identità pretendendo che l'agenzia rimuovesse l'annuncio e le foto da ogni piattaforma. E ovviamente ho chiamato i Carabinieri. Anche se non avrebbero mai potuto sottrarci la casa senza il nostro consenso, crediamo che fosse un sistema per estorcere caparre o simili a ignari acquirenti, anche perchè da quando mi sono ritrovato in questa situazione ho appreso che è un agire più diffuso di quanto pensassi. Noi, procederemo per vie legali». Secondo la ricostruzione dei malcapitati proprietari, negli ultimi mesi del 2021 i titolari dell'agenzia in questione si sarebbero fatti vivi più e più volte cercando di convincere la signora a mettere in vendita l'appartamento. Non solo, a novembre 2021 l'avrebbero ricontattata ventilando la presenza di un cliente interessato proprio a un immobile di quel tipo. «Anni fa -continua il figlio- in effetti avevamo deciso di vendere ma poi non se ne era fatto nulla. Il contratto (con un'altra agenzia ndr) era scaduto e noi ci avevamo messo una pietra sopra consapevoli del fatto che nel pieno della crisi immobiliare sarebbe stato difficile realizzare la cifra che avevamo in mente. Perciò quando quelli dell'agenzia le hanno riferito di questo fantomatico cliente, mamma ha accettato un appuntamento ma niente di più. Da quello che mi ha raccontato, si sono presentati in due. Durante il colloquio la donna è rimasta al piano di sotto con lei mentre l'uomo ha iniziato a girare per casa, sarà stato allora che ha scattato le foto senza permesso». Dopo un pò i due lasciano l'appartamento, senza incarico, senza che la signora avesse firmato nulla. Ma non ha importanza perchè qualche giorno dopo l'annuncio compare su tutti i canali dell'agenzia. «Noi -chiude il figlio- l'abbiamo scoperto solo due mesi dopo».  


Ultimo aggiornamento: Domenica 6 Marzo 2022, 15:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA